Serata dedicata a Salvatore Gallo, fotografo

Giovedì 6 aprile, alle ore 21, ‘Serata in Fornace’ dedicata a Salvatore Gallo, per decenni fotografo de ‘Il Secolo XIX’. A ricordarlo, il figlio Angelo Gallo e Luciano Angelini, giornalista, già condirettore del quotidiano ligure.

Gallo, morto a 83 anni nel febbraio 2012 è stato un autentico personaggio.‘Cumpà, non te preoccupe’era la frase che lui pronunciava spessissimo e, in fondo, lo caratterizzava. Quelle parole, condite con un pizzico di Sicilia, sua terra d’origine, erano un modo per dare serenità a se stesso e agli altri.

Lo conoscevano veramente tutti, non solo ad Albisola, ma ben oltre i confini di questo lembo di Liguria in cui aveva scelto di vivere e di lavorare, con la moglie Luisa e il figlio Angelo. Sarà quest’ultimo, affermato fotografo e produttore video per le tv nazionali, a raccontare di suo padre, che gli ha insegnato il mestiere quando era poco più che bambino. Accanto a lui, a tratteggiare la figura di Gallo, professionista della fotografia, sarà Luciano Angelini, giornalista, diventato condirettore de ‘Il Secolo XIX’ dopo la lunga esperienza di capo della redazione savonese. Un lavoro fianco a fianco, come è stato per più generazioni di giornalisti, del Secolo e della Stampa (oggi un’unica cosa, un tempo acerrimi concorrenti): in tanti hanno annunciato la loro presenza alla Serata.

Comments are closed.