Alberto Mantero, personaggio poliedrico, si racconta

Un personaggio che si racconta, si mette in gioco. Ceramista, figurinaio, ma anche poeta e scrittore, dopo essere stato per decenni insegnante di inglese, Alberto Mantero è il protagonista della Serata in Fornace programmata per venerdì 28 aprile, con inizio alle ore 21. Si spazierà dalle esperienze giovanili nella fabbrica di famiglia, la Ceas, all’attività di figurinaio portata avanti grazie a nonna Giuseppina e in simbiosi con la moglie Silvana, ai libri che nel loro genere sono stati piccoli boom editoriali. Mantero avrà al suo fianco Elda Dell’Amico Nicolini e Franca Minetti; a sostenerlo, come ospite  d’onore, un suo grande amico, don Agostino Paganessi, un prete speciale, già parroco di Luceto, ora alla guida di San Filippo Neri a Valloria.

Comments are closed.